Il Piano Nazionale Ripresa e Resilienza (PNRR) prevede nell’ambito della Missione 1 “Digitalizzazione, Innovazione, competitività, cultura e turismo”, Componente 2 “Digitalizzazione, Innovazione e competitività nel sistema produttivo” – Investimento 5 “Politiche industriali di filiera e internazionalizzazione”, la sub Misura “Rifinanziamento e Ridefinizione del Fondo 394/81 gestito da SIMEST”, che prevede lo stanziamento delle risorse finanziare necessarie a sostenere gli investimenti delle PMI in termini di innovazione digitale e sostenibilità.

Per la realizzazione della Sub Misura, sono state individuate tre tipologie di intervento:

  • Transizione digitale ed ecologica delle PMI con vocazione internazionale,
  • Sviluppo del commercio elettronico delle PMI in Paesi esteri,
  • Partecipazione delle PMI a fiere e mostre internazionali, anche in Italia, e missioni di sistema.

Le misure prevedono un finanziamento agevolato e, su richiesta dell’impresa, una quota di cofinanziamento a fondo perduto nella misura del 40% per le PMI con sede in una regione del Mezzogiorno e del 25% per le altre.

Ciascuna impresa può fare richiesta di un solo finanziamento su una sola delle tre misure individuate.

L’accesso al finanziamento agevolato è condizionato dall’apertura di un conto corrente dedicato aperto dall’Impresa richiedente presso un Istituto Bancario nel 2021 e comunque prima di sostenere qualsiasi delle spese ammissibili e che dovrà essere utilizzato in via esclusiva per i pagamenti delle spese e che SIMEST utilizzerà per effettuare l’erogazione del finanziamento.

I progetti possono essere avviati a partire dal giorno successivo alla presentazione della domanda, ma le spese possono essere sostenute solo successivamente alla data di stipula del contratto di finanziamento.

L’erogazione dell’incentivo avviene in due tranche:

  • Prima tranche: pari al 50% dell’intervento a titolo di anticipo sarà erogata entro 30 giorni dalla data di adempimento delle eventuali condizioni sospensive che dovranno essere soddisfatte entro 3 mesi dalla data di Stipula del contratto;
  • Seconda tranche: a saldo dell’importo delle spese rendicontate e documentabili nel limite massimo dell’intervento deliberato entro 30 giorni dalla data di adempimento delle eventuali condizioni sospensive da soddisfare entro 3 mesi dalla verifica delle spese rendicontate.

Dal 21 al 27 ottobre il Portale sarà reso disponibile per la precompilazione delle richieste e il precaricamento del modulo di domanda firmato digitalmente; dalle ore 09:30 del 28 ottobre 2021 sarà possibile accedere al Portale per la sottomissione dei moduli di domanda precaricati oppure per compilare una nuova richiesta.

Contatti: info@skan.it | 0432792976.